Solennità dell’Epifania

epifaniaCHIAVARI – La solennità dell’Epifania è la manifestazione di Gesù. Egli è venuto per incontrare tutti gli uomini. Ogni evento della sua vita è manifestazione del suo essere. La Chiesa, ha ricordato il vescovo Tanasini in Cattedrale, associa la manifestazione alla venuta dei magi. Questi re, che provengono dall’Oriente, sono attratti dalla figura di Gesù sin dall’inizio del suo cammino terreno. Prima del messaggio cristiano – ha ricordato il vescovo – c’è la persona di Cristo. E’ lui il vero messaggio. Il secondo elemento che richiama la festa dell’Epifania, è la luce. La presenza di Cristo i mezzo a noi è una presenza di luce, di speranza non infondata, tanto più vera nelle zone dove della terra dove le tenebre sono più fitte. La luce è Gesù che unisce, i magi si muovono insieme, in unità nel suo nome.

Potrebbero interessarti anche...