Messa di Capodanno in Cattedrale

CHIAVARI – Guardare ai migranti con un atteggiamento contemplativo, come quello che Maria ha avuto nei confronti del Figlio: è stato questo l’invito del Vescovo Alberto Tanasini, nella celebrazione presieduta in Cattedrale nella Solennità di Maria, Madre di Dio, Giornata mondiale della Pace. Citando il Messaggio del Santo Padre per questa occasione, il Vescovo ha invitato a riconoscere i migranti come uomini e donne in cerca di pace e desiderosi di essere accolti, con un atteggiamento positivo in grado di riconoscere i limiti e la possibilità di un’accoglienza davvero improntata al bene comune, fissato sul massimo, e non sul minimo. Mons. Tanasini ha quindi ricordato i quattro verbi che Papa Francesco ha voluto porre come indicazione per tutti: accogliere, proteggere, promuovere e integrare.

Potrebbero interessarti anche...