Celebrazioni di Pasqua

CHIAVARI – Vivere alla maniera di Gesù, guidati dalla fede e dall’amore. È l’invito del Vescovo che, nella mattina di Pasqua, esorta a riconoscere che Cristo è risorto per noi, affinché avessimo la vita nuova: un’esistenza spesa per Dio e dono per il prossimo. E’ lo stile di Gesù, che gli uomini assumono attraverso il battesimo. Farlo proprio, il cercare le cose di lassù, spiega Tanasini, non significa estraniarsi dalla quotidianità o compiere gesti straordinari. Così nella Veglia di Pasqua, alcuni fedeli hanno chiesto e ricevuto il Battesimo: Roberto, Christopher, Ector e Paola si impegnano così a vivere secondo la vita nuova. La resurrezione dunque non è solo cosa di Cristo, anzi – spiega il Vescovo – è l’ultimo atto di amore del Signore per l’uomo, lo sbocco di un lungo cammino costellato di episodi in cui è sempre prevalsa la volontà di un Dio che salva.

Potrebbero interessarti anche...