Rapallo ringrazia Maria per la grazia ricevuta

RAPALLO – Per Rapallo, dopo una settimana intensa caratterizzata dalle avversità meteorologiche,  la domenica trascorsa è stata la giornata del ringraziamento e della riflessione. In molti sono saliti al Santuario di Montallegro per un momento semplice di ringraziamento. Nonostante gli ingenti danni, nessuna persona ha perso la vita o si è ferita nella fase concitata della mareggiata di lunedì scorso. A distanza di una settimana un’occasione per raccogliere le forze e ripartire.

Per Rapallo, tra gli yacht e i detriti trascinati dalla violenza del mare sulle spiagge e lungo le strade, sono evidenti i segni di qualcosa di umanamente inspiegabile. Una grazia silenziosa iscritta tra le tante ricevute dalla città e dal comprensorio attribuita all’intercessione della Madonna di Montallegro.

Al Santuario sono saliti in molti, rapallesi e non solo. Al termine di una settimana concitata, a tratti anche drammatica nel suo svolgimento, un momento in cui raccogliersi e ringraziare per quanto non è accaduto, ma anche per la straordinaria solidarietà e collaborazione ricevuta.

Il rettore nell’omelia ha preso a spunto il Vangelo domenicale, indicando in due parole le coordinate ad cui ripartire: Ascolta e Amerai.

Potrebbero interessarti anche...