Il Natale dei migranti

CHIAVARI – Rallegratevi, il Signore è vicino. Nella domenica Gaudete, il vescovo diocesano ha incontrato le comunità dei migranti presenti in Diocesi, rinnovando loro questo invito. Una rappresentanza delle diverse culture presenti sul territorio, si è radunata in Cattedrale per l’Eucaristia e ha proseguito il momento di incontro e festa nei locali del seminario.

La messa di Natale del vescovo per le comunità di migranti è un momento raccolto e familiare, in cui ciascuno porta le proprie esperienze, anche attraverso espressioni e tradizioni differenti. In Cattedrale si è riunita una rappresentanza delle diverse realtà presenti in Diocesi.

Mons. Tanasini ha proposto un momento della riflessione, prendendo spunto dal Vangelo. La terza d’Avvento è la domenica della gioia perchè il Signore è vicino. Non solo perchè il Natale è ormai imminente. Si è fatto prossimo in tutte le circostanze della vita, anche quelle più difficili. Da qui l’invito del vescovo a vivere la vita quotidiana, nella giustizia, nell’amore reciproco.

L’accoglienza e l’integrazione passa anche attraverso alcuni luoghi di incontro, nelle parrocchie. A Rapallo con le comunità Tamil, Filippini e dell’est Europeo, a Chiavari e Lavagna con i sudamericani.

Potrebbero interessarti anche...