Scioglimento del voto a Montallegro

RAPALLO – La cerimonia dello scioglimento del voto al Santuario di Nostra Signora di Montallegro ha chiuso le celebrazioni in onore della Patrona di Rapallo. La Santa Messa è stata presieduta del vescovo diocesano Mons. Tanasini, e il rettore del Santuario don Gianluca Trovato ha condotto processionalmente il Sacro Quadretto della Madonna di Montallegro. Tanti i fedeli presenti nonostante l’acquazzone che si è abbattuto sul Santuario durante la mattinata.

“Gesù ci chiede di non essere solamente discepoli che ricevono e che ascoltano la parola, ma anche portatori di ciò che lui ci ha dato. Se riceviamo l’annuncio del Regno, dobbiamo essere noi stessi in prima linea a portare questo messaggio”. Questo uno dei messaggi che il Mons Alberto Tanasini ha sottolineato maggiormente durante l’omelia di fronte ad una nutrito gruppo di fedeli giunti a Montallegro nono stante la pioggia battente. Tra questi era presente anche il sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco, per la consueta firma degli atti a testimonianza dell’offerta in favore del Santuario. “Un voto che si rinnova” ha sottolineato don Gianluca Trovato, rettore del Santuario di Ns Signora di Montallegro, facendo riferimento alla mareggiata di ottobre che, nonostante gli enormi danni alle cose non ha provocato vittime.

Potrebbero interessarti anche...