Festa di N. S. della Guardia a Velva

CASTIGLIONE CHIAVARESE – La sfida di oggi è salire in alto. Nella Messa al Santuario di Velva, il Vescovo ricorda la richiesta di Maria a Benedetto Pareto sul Monte Figogna: far costruire una cappella lì dove era apparsa. Una cappella che si trova in alto appunto, dal Monte si vede Genova, è una visione di pace. Salire, dice Mons. Tanasini, ci permette di ritrovare il valore della vita, è rendersi conto che è possibile staccarsi dai problemi e guardare tutto con gli occhi di Dio, riscoprire le cose alla luce della fede e della ragione. La festa da tempo riunisce le comunità di tutta la valle e anche della porzione spezzina. La preparazione, per esempio, si è svolta insieme ai fedeli di S. Pietro Vara, Torza e Tavarone. Un cammino culminato nella celebrazione di questa mattina. La sfida di oggi è salire in alto per assumere lo sguardo che Dio ha su di noi. Così il Vescovo celebrando la festa di Ns. della Guardia a Velva. La Messa concelebrata dal Vescovo di La Spezia Palletti.

Potrebbero interessarti anche...