Raduno diocesano delle Confraternite a Moneglia

MONEGLIA – Moneglia ha ospitato nei giorni scorsi il 22° raduno delle Confraternite. Nell’occasione si sono ritrovati anche i giovani confratelli appartenenti alla regione ecclesiastica ligure. A presiedere la Messa il Vescovo che, nell’omelia, ha invitato a non essere indifferenti ai bisogni dell’altro.

Dopo dieci anni il raduno delle Confraternite è tornato a Moneglia. Per l’occasione la Messa è stata celebrata sul sagrato di S. Croce e l’altare è stato allestito sopra un gozzo in cima alla scalinata dell’oratorio. Speciale accoglienza per il Vescovo che, nel colpo d’occhio della piazza gremita di confratelli, cappe e grandi crocifissi, ha spiegato che oggi la società dei consumi distoglie dalle necessità degli altri, rende indifferenti a tutto e fa perdere il senso della propria vita.
Ancora oggi, le Confraternite sono un riferimento di preghiera e carità, un mondo radicato nella tradizione che cerca di sfuggire dall’indifferenza crescente dei nostri giorni.
Il movimento delle Confraternite è in crescita in tutta Italia. La Liguria ne conta 400, 152 solo nell’Arcidiocesi di Genova.

Potrebbero interessarti anche...