Giornata ecumenica per la cura del creato

SAN SALVATORE DI COGORNO – La custodia del creato è una questione integralmente umana, prima ancora che legata ad una generica difesa dell’ambiente: perché avere cura della casa comune significa entrare nel merito delle grandi disuguaglianze che colpiscono l’umanità, e operare per la dignità di ciascun essere umano.
E’ il messaggio scaturito dalla Giornata ecumenica per la custodia del creato, celebrata quest’anno alla Basilica dei Fieschi, per iniziativa delle chiese cristiane del nostro territorio.
Alla vigilia dell’apertura dei lavori del Sinodo per l’Amazzonia è emerso come la tutela della biodiversità sia possibile, e, anzi necessaria, in considerazione dell’interdipendenza che esiste fra crescita spirituale, fraternità umana e cura della creazione

Potrebbero interessarti anche...