Incontro annuale delle “Lampade ardenti”

CHIAVARI – Un appello ai giovani, soprattutto a quelli che vivono l’esperienza della fede nei movimenti ecclesiali, perchè si impegnino nell’adorazione eucaristica notturna al centro Benedetto Acquarone con il gruppo delle Lampade Ardenti. Lo ha formulato il Vescovo, Alberto Tanasini, al termine della celebrazione annuale dedicata a chi già, ormai da quasi vent’anni, si impegna in questo servizio.

Un dono, per sé e per il mondo: è questo il senso dell’adorazione eucaristica, sottolineato dal Vescovo nella Santa Messa per la Lampade ardenti, il gruppo di persone che da 19 anni si impegna nell’adorazione eucaristica notturna al Centro Benedetto Acquarone di Chiavari. L’Adorazione eucaristica, dunque, permette di entrare nella profondità del mistero di Cristo, e, per questo, è un atto di fede importantissimo, che permette di vivere il Mistero nel presente e ogni giorno. Una proposta, quella dell’adorazione eucaristica notturna, avanzata da don Nando Negri nel 2000, che ha raccolto le adesioni di 250 persone, oggi 185.

Potrebbero interessarti anche...