Don Luca Sardella nuovo parroco in Val Graveglia

NE – Don Luca Sardella ha fatto il suo ingresso come parroco di S. Maria di Ne, di S. Martino di Caminata e dei Santi Cipriano e Giustina di Sambuceto. La cerimonia si è svolta nella chiesa dell’Assunta a Ne.

Condividere la semplicità della vita, perchè rimanendo fedeli a ciò che conta sul serio si può essere partecipi della gioia di Dio. Con questo desiderio don Luca Sardella si è presentato ai fedeli delle parrocchie di S. Maria di Ne, S. Martino di Caminata e dei SS Cipriano e Giustina di Sambuceto. Domenica nella chiesa dell’Assunta si è svolta la cerimonia d’ingresso, un’occasione di festa vissuta in modo discreto a causa delle limitazioni legate all’emergenza sanitaria. Molti, soprattutto chi proviene da S. Anna di Rapallo – dove don Luca era prima viceparroco – hanno potuto partecipare alla celebrazione a distanza, grazie alla diretta di Telepace.
Calorosa l’accoglienza dei parrocchiani presenti, i quali hanno avuto anche occasione di esprimere i bisogni più sentiti dalla comunità.
Ad accompagnare l’ingresso del nuovo parroco, il vescovo di Chiavari Alberto Tanasini. Il presule durante l’omelia ha commentato il Vangelo dei Talenti, una parabola che non si limita a parlare delle qualità umane, ma il dono in questione è la rivelazione di Dio.
La promessa di Dio è il bene che ci è dato, e l’impegno del cristiano è di metterlo a frutto spendendo la vita presente guardando alla vita eterna.

Potrebbero interessarti anche...