“La bussola della pace” per orientare il cammino

DIOCESI – Il mese della pace in diocesi si è concluso con la veglia organizzata dall’Azione Cattolica Ragazzi. Il filo conduttore sono state le quattro coordinate segnate su una bussola, strumento per il cammino futuro: dignità, creato, solidarietà e bene comune. Ad ogni punto cardinale corrisponde un gesto che ogni singolo partecipante si impegna a compiere, nella restituzione di dignità ad una persona, cura dell’ambiente in cui viviamo, solidarietà ricevuta. L’invito finale sarà ad appendere la bussola in un punto visibile della casa, per ricordarsi gli impegni presi, aggiungendo, anche in futuro, ogni gesto compiuto per il bene comune.

Potrebbero interessarti anche...