Sospesa la benedizione alle famiglie sino a quando le condizioni sanitarie lo permetteranno

DIOCESI – La visita e le benedizione delle famiglie non si svolgeranno nel tempo di Quaresima e di Pasqua: lo dispone il Vescovo della Diocesi di Chiavari, Alberto Tanasini, con un documento che è stato diffuso questa mattina. La decisione è stata assunta sentito il parere del Consiglio presbiterale, in considerazione della situazione attuale, e tenendo conto dei recenti documenti della Conferenza Episcopale, della Congregazione del culto e della disciplina dei Sacramenti, considerate le indicazioni della Conferenza Episcopale ligure, e viste le diverse indicazioni ministeriali per il contenimento del contagio da Covid19. Nel documento di legge che la tradizionale benedizione delle famiglie si potrà riproporre quando la situazione sanitaria lo consentirà; il Vescovo dispone inoltre che tutti i parroci comunichino la decisione ai fedeli spiegandone le motivazioni. Nel caso ci fossero parroci che hanno già organizzato la benedizione e avvisato i fedeli, o che avessero già iniziato ad effettuare la benedizione stessa, sono invitati a sospenderla immediatamente avvisando la comunità e spiegandone la motivazione.

img469

Potrebbero interessarti anche...