Mons. Devasini: mi imbarco con voi, per condividere gioie e difficoltà

DIOCESI – E’ un gesto di tenerezza tra il vescovo emerito Mons. Alberto Tanasini e il nuovo pastore della diocesi di Chiavari, Mons. Giampio Devasini, a contrassegnare il passaggio di testimone tra i due. La mano affaticata del primo trova appoggio nel secondo. Mons. Tanasini gli affida la Chiesa di Chiavari, ricordandogli che lo sposo è uno solo, Cristo Signore. Il vescovo è l’amico dello sposo. Mi imbarco con voi su questa barca splendida e fragile che è la Chiesa, sono le parole di Mons. Devasini nella prima omelia pronunciata in Cattedrale. Il vescovo fa riferimento alla pagina di vangelo domenicale specificando di non salire a bordo come capitano autoritari, ma per condividere le fatiche e le gioie della traversata. Nessuno perviene “da solo” a capire, a conoscere e riconoscere ed incontrare, ha proseguito il vescovo, occorre incontrarsi – e ricevere l’annuncio – con dei “testimoni”.

 

Potrebbero interessarti anche...