Corso di formazione per gli insegnanti di religione. Devasini: la via della carità per avvicinare i ragazzi a Dio

DIOCESI – Con il saluto del vescovo Giampio Devasini si è aperto il corso di aggiornamento per insegnanti di religione, organizzato dall’ufficio scuola della Diocesi di Chiavari. Quest’anno si svolgeranno tre incontri in presenza, e altri online. Il tema scelto quest’anno è “Illuminami e sarò luce. Liberami, e sarò cammino”. Nel suo messaggio iniziale il vescovo ha chiesto agli insegnanti di concorrere a trasmettere la fede in Gesù alle nuove generazioni, in particolare a chi non frequenta abitualmente la parrocchia. “La fede si trasmette per contagio – ha detto Mons. Devasini – innanzitutto se c’è un annuncio competente, coinvolgente, che parta dal basso, dall’esperienza, dalle relazioni che costituiscono il nostro quotidiano”. “E poi – ha proseguito – con la testimonianza credibile: la partecipazione alla messa domenicale, la buona vita familiare e la vita nella carità”. “La via migliore per avvicinare i ragazzi a Dio è fare qualcosa di concreto per gli altri” –  ha concluso il vescovo ricordando che il 17 ottobre inizierà il cammino sinodale, sul quale sono state date tre linee di indirizzo: ascolto, ricerca, proposta. “Ascoltare tutti – ha detto Devasini – ricercare, leggere alla luce dello spirito quanto si è ascoltato, trovare dei percorsi per annunciare oggi Gesù agli uomini e alle donne”.

AGGIORNAMENTO 2021-22

CorsoAggiornIRC21-22

m_pi.AOODRLI.REGISTRO UFFICIALE(U).0007200.27-07-2021

Potrebbero interessarti anche...