In arrivo i fondi per il restauro della basilica dei Fieschi

COGORNO – Nella seconda domenica d’Avvento il vescovo ha celebrato la Messa nella Basilica dei Fieschi. Nell’occasione è stato annunciato un importante finanziamento che consentirà la messa in sicurezza dell’edificio sacro. 1 milione e 89 mila euro stanziati dal ministero dei Beni culturali.

Si partirà dal campanile, intaccato dalle infiltrazioni, poi si continuerà con il transetto e la sistemazione di interno ed esterno. I lavori di messa in sicurezza alla Basilica dei Fieschi possono finalmente iniziare, arrivato il finanziamento di 1 milione e 89 mila euro dal Ministero dei Beni Culturali. Interventi urgenti che avevano bisogno di fondi, arrivati grazie ad una larga collaborazione: l’architetto Garbarino, l’amministrazione comunale, la soprintendenza. Lo sorso giugno c’era stata anche la visita del sottosegretario alla Salute Costa.
Interventi importanti, che interesseranno l’edifico per lungo tempo e ci si aspetta possano creare anche un indotto per il territorio. L’inizio è previsto entro la fine dell’anno con il risanamento del campanile.
L’annuncio dell’arrivo dei fondi è stato dato dal parroco al termine della messa domenicale della seconda di Avvento. Per l’occasione è stato invitato il vescovo di Chiavari, alla prima visita ufficiale in Basilica. Nell’omelia mons. Devasini ha parlato del cammino di conversione di chi decide di accogliere la Parola di Dio e si impegna a rimuovere gli ostacoli tra lui e l’incontro con il Signore. Ricordando che la salvezza è universale, offerta a tutti, nessuno escluso.
Ad attendere i fedeli all’uscita dalla Basilica c’era il mercatino di Natale dei ragazzi e delle ragazze del corso specializzato del Villaggio del Ragazzo. Oggetti fatti da loro usando materiale di riciclo, venduti per finanziare le loro attività

Potrebbero interessarti anche...