Giornata del malato, Devasini: grazie per la testimonianza di umanità e fede

DIOCESI – “Un impegno fedele, competente, che a volte assume i tratti dell’eroismo”. Così il vescovo di Chiavari si è rivolto agli operatori sanitari presenti in cattedrale a Chiavari per la messa della Giornata del Malato, sottolineando l’importanza del loro lavoro in particolare nel periodo dell’emergenza sanitaria.

Ringrazia le persone ammalate il Vescovo ad inizio Messa: “per le testimonianze di umanità e di fede che continuamente offrite”, spiega. Poi si rivolge ai medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario.
La cura del malato è una priorità, prosegue Mons. Devasini nell’omelia, e sarà uno dei comportamenti su cui saremo esaminati alla sera della vita. L’invito è di una presa in carico integrale degli infermi.

Potrebbero interessarti anche...