Intervento di Papa Francesco sulla famiglia in apertura del Concistoro

1_0_774771CITTA’ DEL VATICANO – In apertura del Concistoro straordinario convocato nell’Aula Nuova del Sinodo, in Vaticano, Papa Francesco ha introdotto il tema della famiglia. Nel suo breve intervento il Pontefice ha ribadito che la famiglia è la cellula fondamentale della società umana. “Fin dal principio – ha detto – il Creatore ha posto la sua benedizione sull’uomo e sulla donna affinché fossero fecondi e si moltiplicassero sulla terra; e così la famiglia rappresenta nel mondo come il riflesso di Dio, Uno e Trino”. “La nostra riflessione avrà sempre presente la bellezza della famiglia e del matrimonio, la grandezza di questa realtà umana così semplice e insieme così ricca, fatta di gioie e speranze, di fatiche e sofferenze, come tutta la vita”. “Cercheremo di approfondire – ha detto ancora il Papa – la teologia della famiglia e la pastorale che dobbiamo attuare nelle condizioni attuali”. Ma occorre farlo – ha precisato – “con profondità e senza cadere nella ‘casistica’, perché farebbe inevitabilmente abbassare il livello del nostro lavoro”. “La famiglia oggi è disprezzata, è maltrattata, e quello che ci è chiesto è di riconoscere quanto è bello, vero e buono formare una famiglia, essere famiglia oggi; quanto è indispensabile questo per la vita del mondo, per il futuro dell’umanità. Ci viene chiesto di mettere in evidenza il luminoso piano di Dio sulla famiglia e aiutare i coniugi a viverlo con gioia nella loro esistenza, accompagnandoli in tante difficoltà e anche con una pastorale intelligente, coraggiosa e piena d’amore”.

 

Potrebbero interessarti anche...