Papa Francesco ha incontrato le emittenti cattoliche. Tra queste Telepace

fotoCITTA’ DEL VATICANO – Papa Francesco ha incontrato i rappresentanti dell’Associazione Corallo, il consorzio che comprende le imprese radiofoniche e televisive locali. Tra queste anche l’emittente diocesana Telepace. Presente all’incontro un Aula Clementina, il direttore Don Fausto Brioni e una rappresentanza dello staff dell’emittente e della Fondazione Stella dell’Evangelizzazione. Papa Francesco, parlando a braccio, ha ringraziato per il lavoro svolto dall’associazione. Occorre “cercare la verità con i media, ma non solo la verità – ha detto -, verità, bontà e bellezza, tutte e tre insieme. Il vostro lavoro deve svolgersi su queste tre strade: la strada della verità, la strada della bontà e la strada della bellezza”. “Ma anche – ha detto – ci sono i peccati dei media! Mi permetto di parlare un po’ di questo. Per me, i peccati dei media, i più grossi, sono quelli che vanno sulla strada della bugia, della menzogna, e sono tre: la disinformazione, la calunnia e la diffamazione. Queste due ultime sono gravi! Ma non tanto pericolose come la prima”. Infatti, ha detto, “la calunnia è peccato mortale, ma si può chiarire e arrivare a conoscere che quella è una calunnia. La diffamazione è peccato mortale, ma si può arrivare a dire: ‘Ma, questa è un’ingiustizia perché questa persona ha fatto quello in quel tempo, poi si è pentita, ha cambiato vita’. Ma la disinformazione è dire la metà delle cose, quelle che sono per me più convenienti, e non dire l’altra metà. E così, quello che vede la tv o quello che sente la radio non può farsi un giudizio perfetto perché non ha gli elementi e non glieli danno. Da questi tre peccati, per favore, fuggite. Disinformazione, calunnia e diffamazione”. Il Papa ha concluso dicendo di aver parlato a braccio, ispirato da questo incontro, “con un linguaggio del cuore” e “non con il linguaggio italiano, perché io non parlo lo stile di Dante” ha detto sorridendo. L’incontro si è concluso con la preghiera dell’Ave Maria e la benedizione.

Potrebbero interessarti anche...