Maria, punto di riferimento della Chiesa

20100528-01CHIAVARI – Maria donna di fede è punto di riferimento della Chiesa: su questa affermazione si sono concentrate le riflessioni del vescovo diocesano in occasione delle solennità patronali a Chiavari e Rapallo. Nel Pontificale del 2 luglio in Cattedrale,  dinnanzi alle autorità cittadine, Mons. Alberto Tanasini ha fatto presente che la fede autentica conduce all’incontro con Dio. Tutti i componenti dela Chiesa, quindi, hanno bisogno di essere sostenuti da Maria: “ci aiuti -ha invocato il vescovo- ad annunciare a tutti il messaggio di salvezza”. Soffermandosi sull’apparizione, Mons. Tanasini ha fatto notare come Maria attiri a sé quell’unico passante, il giovane Sebastiano Descalzo, il quale non può mancare di seguirla. Maria poi ha lasciato dei segni: in particolare, la società chiavarese venne rinnovata nella pacificazione, nei valori comuni, negli odi vinti. E’ stata questa una rinnovata applicazione del disegno di Dio su Maria, che nell’opera di salvezza ha voluto presente lei, donna nuova, accanto a Gesù Cristo, uomo nuovo. “Nel tempo presente -ha notato Mons. Tanasini- l’uomo pretenderebbe di realizzarsi fuori da ogni vincolo. Maria, invece, è consapevole che non si è fatta da se stessa, che il Signore ha fatto in lei grandi cose. La Madonna ci ricorda che il principio del nostro essere e vivere è Dio”.

Potrebbero interessarti anche...