Il ricordo di Don Vallebella

funerale don vallebellaNE – Un esempio di vista asciutto, sobrio, semplice e immediato. Don Pietro Vallebella probabilmente sarà ricordato così. Nessun merito per sè, ogni pensiero rivolto a Dio, alla Chiesa e ai suoi parrocchiani. Perchè il tratto di don Pietro era così, buono, mite e affabile, come ha spiegato Mons. Tanasini nell’omelia del suo funerale, ricordando il suo primo incontro con l’anziano sacerdote. Il dono di don Pietro? L’aver speso la vita per annunciare la condizione di vita dei risorti in Cristo, una condizione possibile già oggi. Per 55 anni don pietro è stato parroco a caminata di Ne, e qui ha sistemato la chiesa e il cimitero, senza trascurare le altre parrocchie a lui affidate, Sambuceto e Zerli, e spendendosi nel conrfessionale, a Chiavari come in valle. Per i suoi parrocchiani, mai una parola di astio, ma sempre il sorriso.

SERVIZIO SUI FUNERALI DI DON PIETRO VALLEBELLA

Potrebbero interessarti anche...