Con Maria, una chiesa in uscita

CHIAVARI – Maria si fa incontro agli uomini, è una donna in uscita. Alla Messa dell’alba, facendo memoria dell’apparizione del 2 luglio 1610, il Vescovo si è soffermato sull’urgenza dell’uscire, del mettersi al servizio dell’uomo, un richiamo che oggi il Papa rivolge con insistenza a tutta la Chiesa. Un impegno che Mons. Tanasini ha girato alla Diocesi: farsi attenta alle reali necessità dell’uomo, ai problemi concreti delle famiglie – oggi circondate da proposte e visioni confuse, alle sofferenze della società. Ai Primi Vespri, presieduti mercoledì sera in Cattedrale, il Vescovo – riprendendo l’Enciclica del Papa – ha sottolineato la certezza che Maria continua ad avere cura degli uomini, verso questo mondo ferito, con affetto e dolore materno.

Potrebbero interessarti anche...