Guardaroba cittadino

Guardaroba-cittadinoCHIAVARI – E’ stato inaugurato il guardaroba dei poveri nei locali del Santuario di Sant’Antonio a Chiavari. La benedizione ai locali ampliati e ristrutturati è stata impartita dal vescovo. I locali sono sempre quelli sottostanti il santuario, ma dopo l’alluvione del novembre 2014 sono stati ristrutturati, ampliati e messi in sicurezza, con l’introduzione di un’alzata a livello del pavimento, che cosentirà di proteggerli in futuro.  Il guardaroba raccoglie indumenti per uomo, donna e bambino; oggi c’è necessità anch di biancheria intima, evidentemente nuova, mentre per i capi usati occorre fare appello al buon senso di tutti i donatori, che sono tanti e generosi. Nel 2015 il guardaroba cittadino di Chiavari ha aiutato 1094 famiglie, distrubiendo icirca 15mila capi. Il numero in questi 15 anni è cresciuto, mentre è rimasto uguale il rapporto fra italiani e stranieri, che è di uno a tre; le persone straniere sono per lo più originarie del Marocco e dell’Albania. Gli orari del guardaroba. i cittadini italiani possono recarsi nei locali di Via San Francesco il lunedì dalle 16 alle 18; gli stranieri il giovedì dalle 9.30 alle 12. Chi desidera portare il materiale può farlo il giovedì dalle 16 alle 18.

 

GUARDA IL SERVIZIO REALIZZATO DA TELEPACE

Potrebbero interessarti anche...