Solennità del Corpus Domini

corpus domini CHIAVARI – Per la prima volta la celebrazione del Corpus Domini a Chiavari si è svolta nel Santuario di S. Antonio dove il vescovo Alberto Tanasini ha presieduto la Messa, concelebrata dal vescovo Giulio Sanguineti e da numerosi sacerdoti. Dal santuario ha preso avvio la processione eucaristica: per richiamare il rapporto stretto tra la comunione con Cristo e quella con i fratelli, il percorso ha simbolicamente toccato alcuni luoghi nei quali si concretizza l’impegno per i bisognosi: ilguardaroba dei poveri, la sede dell’Anffas, l’istituto per il baliatico, il centro di ascolto, il consultorio familiare, il banco alimentare. Le persone in preghiera hanno accompagnato il Santissimo Sacramento, in Corso Dante, Piazza Roma, Via Vittorio Veneto, Via Martiri della Liberazione, Piazza Mazzini, per poi arrivare alla Cattedrale di N. S. dell’Orto. Il vescovo Tanasini ha tenuto una riflessione, traendo spunto dalle parole di Gesù all’Ultima Cena: “questo è il mio corpo, offerto per voi… questo è il mio sangue, versato per voi”. “Noi ci rendiamo conto -ha detto Mons. Tanasini- che ogni volta che rinnoviamo l’offerta di questo sacrificio, celebriamo la misericordia del Padre, che si manifesta in Te”. “Fa’ che la nostra vita sia un dono di misericordia”. Il pane del cielo -ha aggiunto- sostenga la nostra stanchezza”.

GUARDA IL SERVIZIO REALIZZATO DA TELEPACE

Potrebbero interessarti anche...