Giubileo dei catechisti

giubileo-catechistiDIOCESI – I catechisti in Cattedrale a Chiavari hanno ricevuto il mandato del vescovo Alberto Tanasini per svolgere il compito di annunciare la fede ai ragazzi, un impegno che è anche un privilegio. “Sentitevi investiti di questo incarico -ha proseguito Mons. Tanasini-, radicati nella tradizione della Chiesa”. Il Papa nel recente Giubileo dei catechisti aveva ricordato che al centro dell’annuncio si pone l’incontro con Gesù Cristo, al quale fare accostare anche gli altri. Prima della celebrazione i catechisti avevano varcato la porta santa della Cattedrale di N. S. dell’Orto, gesto che significa -ha commentato il vescovo- volere una vita ricca di Cristo e illuminata dalla luce della Resurrezione. Il catechista è chiamato, quindi, ad amare i ragazzi, farsi carico della loro vita, per arricchirla, facendo incontrare loro il Signore. Tra i catechisti, presenti in Cattedrale, ce n’erano alcuni al loro primo incarico, come queste tre ragazze della parrocchia di S. Siro di SML.

Potrebbero interessarti anche...