Festa a San Pietro di Novella per il patrono

https://youtu.be/G-wzGYuO8II

san pietro novellaRAPALLO –  La Chiesa si snatura quando al suo interno il compito, il ministero, viene disgiunto dalla vita: se il martirio è l’atto supremo della testimonianza degli Apostoli, esso rappresenta anche il compimento della loro esistenza. Il Vescovo lo ha ricordato celebrando la Solennità dei santi Pietro e Paolo a Rapallo, nella parrocchia di San Pietro di Novella. Il ministero degli Apostoli è fondato sulla loro fede e sul loro amore per il Signore, e così, anche la loro vita. La festa di San Pietro, per la comunità rapallese, che vive sul perno centrale dell’esperienza educativa dell’Oratorio, arriva alla fine di giugno come coronamento dell’attività svolta durante tutto l’anno; quest’anno, alla vigilia, la parrocchia si è riunita attorno a don Mario Moltedo, originario proprio di San Pietro di Novella, che ricorda il 50esimo anniversario della sua ordinazione sacerdotale. La comunità di san Pietro è composta in parte da persone che vivono sul suo territorio, in parte da persone, e da tanti giovani in particolare, che nell’Oratorio hanno trovato un punto di riferimento importante per il proprio cammino educativo e di fede.

Potrebbero interessarti anche...