Nuovi incarichi per don Cyriaque e don Salvator

CASTIGLIONE CHIAVARESE – Il vescovo diocesano ha incontrato ieri sera nella parrocchia di Castiglione Chiavarese i fedeli delle comunità dell’alta Val Petronio. Un confronto partecipato e positivo in cui Mons. Alberto Tanasini ha invitato i fedeli a iniziare un cammino di fraternità e comunione tra parrocchie. La zona pastorale sarà affidata alle cure di Don Cyriaque Bigirimana che assume l’incarico di amministratore parrocchiale di:
– Sant’Antonino martire di Castiglione Chiavarese
– San Pietro di Frascati
– San Michele di Masso
– Santi Rocco e Gaetano di Campegli
– Santa Maria Assunta di Missano
– San Martino di Velva
– e rettore del Santuario di N. S. della Guardia di Velva

Don Cyriaque, sacerdote di origine burundese nato a Mugamba il 1° gennaio 1972 e ordinato il 18 agosto 2001, già presta servizio in alcune di queste comunità. Diventa responsabile di tutte le parrocchie e potrà avvalersi della collaborazione di Padre James Walsh, sacerdote di origine neozelandese, che già presta servizio al Santuario di Velva, e dell’aiuto del diacono Franco Rolleri e di Suor Maria Crocifissa. L’incarico diventerà pienamente operativo da metà ottobre.

E’ inoltre ufficiale il decreto di nomina del sacerdote novello Don Salvator Bizimana, che assume l’incarico di vicario parrocchiale di San Giacomo di Corte e della colleggiata di Santa Margherita a Santa Margherita Ligure, affiancando il parroco Don Gian Emanuele Muratore.
Don Salvator, nato in Burundi il 15 luglio 1970, e ordinato sacerdote il 4 giugno di quest’anno, sarà inoltre responsabile della pastorale giovanile delle parrocchie di Santa Margherita L.

Potrebbero interessarti anche...