Resoconto 2017 del consultorio familiare diocesano

DIOCESI – Il centro di consulenza “La famiglia” del consultorio familiare diocesano ha redatto il resoconto dell’attività svolta nel 2017, che riportiamo di seguito. Il testo è scaricabile nella sezione “Documenti recenti” del sito.

Il lavoro del Centro Consulenza La Famiglia” – Consultorio Familiare Diocesano, anche per l’anno 2017, è stato incentrato, come ormai consuetudine, sull’affronto di problematiche inerenti la relazione di coppia, i disagi riguardanti i rapporti tra genitori e figli, come anche il sostegno individuale, la mediazione familiare, la consulenza legale e quella riguardante la procreazione responsabile.

Il 2017  ha visto la collaborazione di :

  • 7 consulenti familiari
  • 6 psicologi
  • 1 consulente legale
  • 1 consulente Metodi Naturali
  • 1 arte terapeuta
  • 4 segretarie

Impegnativo è anche il lavoro del Consiglio del Centro Consulenza, che consta di 11 volontari tra Presidente, Direttore, segretario, revisori dei conti e consiglieri, il cui compito è quello di valutare l’andamento del Centro, di proporre nuove iniziative e di supportare i membri operanti. Durante l’anno scorso sono stati seguiti 158 casi, di cui 66 nuovi. I consulenti familiari hanno effettuato 1056 colloqui, gli psicologi 1533, il consulente legale ha effettuato 25 colloqui e il consulente dei metodi naturali 3.

Le problematiche maggiormente emerse risultano:

– aiuto per problemi di coppia                   25

– aiuto per sostegno individuale                101

– aiuto nel rapporto genitori-figli               2

– aiuto per problemi legali                          25

– altro                                                            5

I dati riguardanti l’età degli utenti che hanno fatto richiesta hanno visto un leggero cambio di tendenza rispetto all’anno passato, mostrano infatti un aumento nella fascia compresa tra i 18 ed i 30 anni ed un andamento costante  tra la fascia di popolazione compresa tra i 40 e i 50 anni. Molti anche  i bambini seguiti sia con il lavoro dello psicoterapeuta che con quello eseguito dall’arteterapeuta. Come ormai consuetudine, il Consultorio effettua mensilmente il lavoro di equipe, momento prezioso dove tutti gli operatori verificano e confrontano il lavoro svolto, dove ogni membro mette a disposizione la propria professionalità e dove si formulano progetti da seguire rispetto alla formazione e all’aggiornamento. Particolarmente arricchente ed utile è stato il lavoro di quest’anno, che si è arricchito dina supervisione continuativa, avvalendosi della presenza di psicologi esterni che hanno aiutato a condividere, in un percorso ben strutturato e continuo, i rispettivi strumenti e le personali tecniche agite da ciascun operatore.

Per il 2018 il Centro Consulenza “La Famiglia” ha già previsto l’inserimento di una nuova mediatrice familiare e si propone di continuare la consulenza socio-psicologica e psicoterapica a carattere continuativo, totalmente gratuita, senza limitazioni di provenienza degli utenti, in ordine a problematiche individuali, di coppia e familiari.

Il servizio del Consultorio Familiare Diocesano è sostenuto dal 8/000 della  CEI

Potrebbero interessarti anche...