Suor Maura: da 70 anni innamorata di Gesù

RAPALLO –  Ha donato tutta se stessa e ha accolto Cristo attraverso i più piccoli. Due tratti essenziali richiamati dal Vescovo per celebrare il 70° di vestizione di suor Maura, delle Benedettine di Rapallo. Per il mondo di oggi, ha detto Mons. Tanasini, la religiosa testimonia la coerenza della vita evangelica: il suo servizio, infatti, è nell’aver vissuto secondo lo stile di Gesù. La religiosa, originaria di Crema, si chiama in realtà Luisa: divenne suor Maura per onorare il Card. Maurilio Fossati, protettore della comunità. Orfana di guerra, ha conosciuto le suore Benedettine in collegio e le ha apprezzate per la loro maternità. La chiamata è arrivata a soli 16 anni. Un amore per Gesù che non è mai venuto meno. E dire che la giovanissima Luisa aveva grandi ambizioni: tra queste, ricorda lei stessa, sposare un industriale. Suor Maura è stata per 12 anni superiora generale dell’Ordine. La comunità delle suore l’ha festeggiata con affetto. Così anche il Vescovo con il quale esiste da tempo un rapporto speciale.

Potrebbero interessarti anche...