Festa di S. Francesco di Sales per i sordi del Tigullio

https://youtu.be/oz7wdsbmgc8

CHIAVARI – Con la dolcezza e la mitezza si ottiene più di quanto si possa fare con la rabbia, l’ostilità e il contrasto. È l’esempio di S. Francesco di Sales vissuto a cavallo tra Cinque e Seicento e che il Vescovo di Chiavari, nella messa per i sordi del territorio, ha presentato come riferimento a cui aspirare. S. Francesco di Sales – ha proseguito il Vescovo, insegnò il Vangelo ad un giovane sordo in un’epoca in cui i disabili erano esclusi, restituendogli una vita dignitosa e forte. Di qui l’invito conclusivo.
La messa è stata come sempre partecipata dai sordi del territorio e dalle loro famiglie, che hanno potuto seguire la messa nella lingua dei segni.
Novità per il 2019, infine, per le attività culturali promosse per i sordi.

Potrebbero interessarti anche...